[profile_picture]

Il nuovo Regolamento Europeo per la Privacy

Share on linkedin
Share on twitter
Share on facebook

Lo scorso 14 aprile il Parlamento Europeo ha ufficialmente approvato il nuovo Regolamento Unico Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali. Il nuovo dettato normativo, destinato a sostituire la vigente legge nazionale in materia di privacy (D.Lgs 196/03) sarà pubblicato a breve, presumibilmente verso la fine di giugno, sulla Gazzetta Ufficiale Europea ed entrerà in vigore esattamente 20 giorni dopo tale pubblicazione.

I nuovi (significativamente onerosi) adempimenti dovranno però essere recepiti solo a due anni esattati a partire da tale data, perciò nel luglio del 2018.

Nonostante il termine ultimo per l’effettiva entrata in vigore della nuova norma unica sulla privacy (che sarà valida in tutti i paesi dell’Unione, a differenza di quanto avviene oggi, in cui ogni paese si è dotato di una legge propria e diversa da tutte le altre) sia ancora piuttosto lontano, vi invitiamo a non indugiare troppo nel cominciare a predisporre un adeguato piano di interventi, al fine di rendere la Vostra Organizzazione conforme ai nuovi obblighi regolamentari.

Vuoi saperne di più sulla compliance?

Nell’area riservata trovi tanti vantaggi esclusivi
Martin Mc Mahon

Martin Mc Mahon

Martin Mc Mahon, inglese di nascita, italiano di adozione, è un laureato in chimica con spiccate doti analitiche e informatiche. I suoi ambiti di specializzazione sono legati alla Cyber Security e alla gestione della privacy secondo il Regolamento UE 679/2016 (General Data Protection Regulation) oltre alla progettazione e implementazione di sistemi di gestione e analisi organizzativa e di rischio. Da anni collabora con il team di Probitas e di PK Consulting dove ricopre frequentemente ruoli di project manager.

Iscriviti a Portale 231

Il portale di riferimento della compliance in Italia

Iscriviti alla Newsletter

Aprile: 2016
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Articoli correlati

Mettiti alla prova!
Quanto ne sai
di compliance?

Fai il test per scoprirlo subito

Torna su